Zuighes in Comunità La Collina

  • Stampa

Carissimi, buona domenica a tutti, ovunque siate. Voglio rendervi partecipi, se gradite, di un evento culturale che ci ha visti protagonisti ieri, presso la "Comunità La Collina", fondata e guidata da Ettore Cannavera.

Zuighes in Comunità La Collina
Foto di Gloria Atzei


In comunità eravamo stati altre tre volte, e sempre abbiamo portato spettacoli diversi, ci tengo a dirlo. Ieri abbiamo proposto ZUIGHES, il nostro ultimo progetto. Era la prima del 2016, fa seguito ai successi di Cina e Vimodrone. Non riesco a spiegare quanto sia stato bello, emozionante, insospettabile il tutto. Gli operatori che si attivano per aggiungere sedie, data la gente inaspettatamente oltre le previsioni, l'attenzione quasi parossistica nella narrazione, gli applausi, mai stati così veramente sentiti, non di maniera. Toccante. E toccante la testimonianza finale di Ettore Cannavera: "Grazie Tonino, a te e ai tuoi artisti cantori e musicisti (il solito e fedele, eccezionale duo "Babb'e fillu", Orlando ed Eliseo Mascia), per continuare negli anni a sorprenderci con la cultura, la nostra cultura, la nostra storia. Una lezione e un spettacolo unico. Quest'anno son Quaranta? A cent'annus".

Zuighes in Comunità La Collina
Foto di Gloria Atzei


Una signora, donna di cultura, mi ha tanto gratificato a fine serata: "Uno spettacolo che lascia intuire un grande impegno, un grande lavoro, ma soprattutto la dimostrazione vivente che le nostre tradizioni, se veicolate in maniera così seria, siano uno scrigno capace di offrire gioielli preziosi, sempre. La nostra storia. Grazie".

Zuighes in Comunità La Collina
Foto di Gloria Atzei