2017 - Cunfrontos

  • Stampa
Cunfrontos 2017

Il progetto "CUNFRONTOS - Sardegna Mediterranea – Dialoghi musicali di pace nello spazio mediterraneo" si prefigge il confronto fra artisti ed esperienze musicali di diversa provenienza.

Durante la prima parte del progetto gli artisti si conoscono, si scambiano le rispettive esperienze e selezionano le idee. Mettono a frutto ognuno la propria capacità artistica individuando un certo numero di brani musicali da realizzare assieme. Farà da cornice il canto a tenore e il canto in limba. Canti e musiche di nazioni diverse che saranno interpretati negli spazi sonori dove i protagonisti sono le musiche etniche e i canti in lingua sarda.

Artisti portatori di esperienze e individualità, tradizioni e tecniche che incontrano il canto più antico del mondo: il canto a tenore e lo strumento primordiale: le launeddas, anch’esse uniche al mondo.

Si sviluppano idee creative che porteranno alla partecipazione corale di una decina di artisti ad eseguire brani diversi che si fondono, ottenendo un unicum di rara ed unica suggestione. Dalla Sardegna al Mediterraneo, dal Mediterraneo al mondo, partendo da Neoneli, dove tutto nacque oltre 40 anni fa.

L’obbiettivo artistico è: produrre uno spettacolo innovativo, in cui musicisti provenienti da Israele, Portogallo, Capo Verde, Croazia, Francia e naturalmente Sardegna si incontrano e si confrontano. Tale spettacolo verrà portato sui palchi della Sardegna e di altre nazioni della rete del Festival Internazionale Sete Sois Sete Luas.

La Residenza Artistica, sarà in Sardegna, a Oristano. Tutto il progetto sarà documentato da foto, video e audio,  organizzato, razionalizzato e diffuso coi moderni mezzi di comunicazione (attraverso Internet, social network, dirette Facebook, spazi dedicati sul sito istituzionale, ecc.).